Wingamm 40° - Evento 30 Sett - 1 Ott - Wingamm
12562
page,page-id-12562,page-template-default,mkd-core-1.0.2,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,onyx-ver-2.0, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,grid_1200,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
Slide background

WINGAMM – 40th ANNIVERSARY WEEK END

Camping San Benedetto

Peschiera del Garda – Verona – Italia

30 Settembre – 1 Ottobre 2017

Il fine settimana di Sabato 30 Settembre e Domenica 1 Ottobre, abbiamo celebrato con gli amici di Wingamm ed il Team di Wingamm il 40° Anniversario del marchio Wingamm. Il nostro Anniversary Weekend è stato entusiasmante!

104 gli equipaggi Wingamm partecipanti, tutti con carrozzeria monoscocca lucidata per l’occasione, più di 230 gli amici, clienti che hanno festeggiato con noi questo importante traguardo.

 

Il camping San Benedetto, immerso nella splendida cornice del Lago di Garda, nei meravigliosi colori dell’autunno, impreziosito dalla presenza di ben 104 equipaggi Wingamm; un’emozione mozzafiato!

Sabato mattina all’ingresso del camping presso il BOX WINGAMM i nostri Cristina e Flavio hanno dato il benvenuto a tutti gli equipaggi e consegnato il braccialettino Wingamm, simbolo dei partecipanti all’evento, che tutti hanno portato volentieri per tutto il weekend.

braccialetti wingamm 1
box IMG_8621_rid

Sabato alle 11:30 Lorena Turri, Direttore Generale di Wingamm, con il gentile supporto dell’amico, cliente Roberto Africano ha raccontato con entusiasmo misto ad emozione la lunga storia del marchio Wingamm dagli anni 70 ad oggi, quanta strada!

Sabato pomeriggio passeggiata lungo lago dal San Benedetto sino al porto di Peschiera del Garda e poi gita in traghetto sino a Bardolino dove ci siamo gustati la 88ma Festa dell’Uva e del Vino Bardolino. La musica, i colori, l’enogastronomia, gli spettacoli, l’artigianato locale dedicati al nettare rosso rubino. Tutto questo è la Festa dell’Uva di Bardolino, l’annuale palcoscenico creato per omaggiare il vino simbolo di un territorio, dal Classico al Superiore e al Chiaretto.

Sabato sera la Cena di Gala al ristorante La Forchetta è stato davvero il momento clou del weekend. Gli oltre 230 ospiti hanno gustato i piatti gourmet del ristorante e condiviso quelle esperienze di viaggio in camper che li accomuna; la scoperta delle mete meno battute, dei borghi, della provincia; mete al di fuori dei circuiti internazionali del turismo, ma ricchi di storia e di tesori nascosti.

 

Nella foto, il tavolo del Team Wingamm

 

Dopo cena il nostro amico, portavoce, Roberto ha rallegrato la serata conducendo un divertente gioco a premi.Nella foto il Lorena Turri, General Manager di Wingamm, consegna i premi

Alle 23:00 ancora Roberto ci ha regalato un momento davvero suggestivo chiamando sul palcoscenico il sig. Leopoldo Turri decano, fondatore di casa Wingamm, appassionato ed entusiasta promotore, oggi come allora, di nuovi progetti e nuove sfide. Leopoldo Turri rappresenta un pezzo della storia del camperismo italiano e certamente è la storia del camper monoscocca in Italia; monoscocca che è e sempre sarà il “credo di casa Wingamm”.

Allo scoccare della mezzanotte ingresso della torta Wingamm e brindisi tra musica, balli, allegria.

Domenica 1 Ottobre 2017 durante i festeggiamenti è stato ufficialmente istituito anche l’International Wingamm Club. Che emozione!

 

Poiché molti appassionati clienti da tempo chiedevano di potersi riunire in un club, durante il nostro Wingamm Weekend si è pensato di sondare l’opportunità di creare il club, che raccogliesse i possessori e gli estimatori di camper Wingamm.

 

A questo proposito sono stati proposti dei questionari che chiarissero la disponibilità e le aspettative degli intervenuti. I risultati sono stati positivi e pressoché unanimi per cui si è deciso di procedere.

 

Per organizzare questo importante passo abbiamo avuto bisogno della collaborazione di un cliente, amico (Roberto Africano) che, data la sua esperienza di tipo organizzativa (è un medico responsabile di un reparto ospedaliero, docente ed esperto di comunicazione) ci ha fornito disinteressatamente il suo contributo.

 

Tenendo conto che la maggior parte dei partecipanti non si conosceva per cui sarebbe stato difficile organizzare seduta stante una votazione ad personam, dopo aver chiesto se c’era comunque qualcuno che avesse voluto candidarsi, è venuto naturale proporre al giudizio della platea lo stesso Roberto Africano quale primo presidente del Wingamm Club International.

africano-IMG_8833_africano

La risposta è stata un’elezione per acclamazione per cui la carica è stata formalizzata e sarà comunque a scadenza periodica.

 

Nel consiglio direttivo invece sono stati inseriti tre soci rappresentativi (uno del nord italia – Milano, uno del centro – Sesto Fiorentino – ed uno tedesco).

 

Appena possibile sarà inviato a tutti i soci lo statuto del club con le regole e le finalità dell’associazione e una card nominativa. Il nuovo presidente ha spiegato che il club sarà autonomo, apolitico, e vi sarà solo un supporto esterno dell’azienda Wingamm, che provvederà solo alla parte della segreteria o qualche sponsorizzazione.

 

Sarà organizzato un evento all’anno e saranno valutate altre iniziative.

 

Per iscriversi bisognerà rivolgersi ad Erica Turri in Wingamm e sarà necessaria una quota di iscrizione solo una prima volta (5.00 euro) e 10.00 euro anno. La prima quota comprenderà la fine del 2017 e tutto il 2018. Ogni quota non sarà a persona ma a equipaggio.

 

Sarà costituita una mail list per le comunicazioni e per lo scambio di opinioni ci si riferirà al gruppo “International Wingamm Fan Club” di Facebook.

 

Alle 12:30 durante il brindisi di arrivederci le splendide signore Wingamm hanno ricevuto ognuna il prezioso braccialetto celebrativo Wingamm 40° lavorato a mano.

WINGAMM PEOPLE:

Ambassadors of a distinctively refined “art de vivre”

Ambasciatori di un raffinato “art de vivre”